Il violoncello: guida alla scelta

Il violoncello: guida alla scelta

Il violoncello è uno strumento a 4 corde, molto più grande della viola e del violino, che va suonato da seduti attraverso l’apposito archetto violoncello e che si contraddistingue per il  particolare suono “malinconico” e molto espressivo.

E’ proprio l’intensità delle emozioni che provoca il suono  di questo strumento che attira l’attenzione  di molti musicisti, che così iniziano a suonare il violoncello e ad apprezzarne la sua versatilità e potenzialità.

Vediamo ora insieme alcune brevi indicazioni sulle misure e su come si sceglie questo strumento.

Come si sceglie un violoncello

Se ti stai domandando come scegliere il violoncello, la prima cosa da valutare attentamente sono le misure che, come per gli altri strumenti a corda,  sono state pensate per soddisfare le molteplici  esigenze.

Nello specifico le misure violoncello sono: 

  • 4/4: per adulti, con cassa armonica intorno ai 74-76 cm;
  • 7/8: per adulti con corporatura minuta, con  cassa armonica di 73 cm;
  • 3/4: per ragazzi, con cassa armonica di 69 cm;
  • 1/2: per ragazzi, con cassa armonica di 65 cm;
  • 1/4: per bambini, con cassa armonica 58 cm;
  • 1/8: per bambini, con cassa armonica 53 cm.

Nella scelta della misura bisogna però tenere presente che proprio per come funziona il violoncello e per le sue difficoltà intrinseche ad essere suonato,  è molto importante tenere in considerazione anche alcune caratteristiche fisiche di chi andrà a suonarlo, come l’altezza, la misura del braccio e la dimensione della mano.

Per non sbagliare è sempre meglio farsi consigliare da un esperto in strumenti o da un insegnante che saprà anche consigliarvi nella scelta della custodia violoncello e sull’archetto. 

Se hai bisogno di altre informazioni sul violoncello, contattaci!